Addio Fred Bongusto. Voce raffinata del panorama musicale italiano

Domenica, 10 Novembre 2019 00:00
Fred Bongusto Fred Bongusto
  

È scomparso un personaggio che, come altri, lascerà un segno nella musica leggera italiana: Alfredo Antonio Carlo Buongusto, in arte Fred Bongusto, si è spento a Roma, dopo una lunga malattia, all'età di 84 anni. Molto popolare negli anni '60 e '70, insieme a colleghi come Teddy Reno, Nicola Arigliano, Johnny Dorelli e Peppino di Capri, arrivò al successo con il 45 giri “Bella bellissima” e, come accade spesso nella storia della musica, a farlo entrare nel cuore degli italiani non fu quella canzone, ma “Doce doce” che era il lato B del disco.

 

La sua palestra è stato il Night in cui si esibiva, negli anni '50, cantando anche le canzoni di Frank Sinatra, di Nat King Cole e di Louis Amstrong, cantanti di cui era innamorato e forse è stato etichettato “cantante confidenziale” da chi, all'epoca, voleva accostarlo al cantante newyorkese per la sua voce elegante e sensuale che ha ammaliato anche gli ascoltatori stranieri. Tra i suoi successi ricordiamo “Una rotonda sul mare”, “Spaghetti a Detroit”, “Malaga”, “Frida” e “Tre settimane da raccontare”.

 

Negli anni '70, il mondo della musica leggera nazionale fu invaso da nuovi interpreti e la stella di molti cantanti, che non seppero andare al passo con i tempi, cominciò a declinare. Fred Bongusto fu dai giovani messo nel dimenticatoio, ma lui non si perse d'animo e concentrò la sua attività in America latina collaborando con Vinicious De Moraes, Toquinho e sopratutto con Joao Gilberto che incise “Malaga” portandola al successo nel suo paese. Tra le sue incisioni più belle dell'epoca è stata la cover di “Superstition” di Steve Wonder, incisa con lo pseudonimo di Fred Goodtaste.

 

Ha avuto anche successo come autore di musiche per film tra queste “Il tigre”, “Malizia”, “Venga a prendere il caffè da noi”.

Negli ultimi tempi la perdita dell'udito lo ha allontanato dalle scene e infatti la sua ultima apparizione risale al 2013 in occasione di un concerto omaggio a Franco Califano.

 

la foto per l'articolo è stata presa da Rolling Stone online

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.