Aversa, il Book Festival Bar nella millenaria città normanna

Mercoledì, 07 Settembre 2016 00:00
  

Il piacere della lettura arriva, o dovremmo piuttosto dire “ritorna” (ripensando agli ottocenteschi caffè letterari) al bar.

 

È il Book Festival Bar, che nasce a Cernusco (MI) da un’idea di Loredana Limone, scrittrice e socia onoraria dell’associazione culturale CLIO, e approda – grazie all’intercessione del gruppo di lettura Legenda Letteraria – ad Aversa (CE).

 

immagine 1

 

Ospiti dell’evento - che si è svolto il 3 e il 4 settembre - sono stati ben sedici autori campani, la cui scrittura è dedicata in prevalenza alla celebrazione e al ricordo della nostra Terra. Napoli, le sue periferie e le sue province sono al centro di molti dei testi di cui si è ampiamente e piacevolmente discusso durante gli otto incontri del Festival. Si è passati dall’esaltazione appassionata delle bellezze paesaggistiche, delle specialità culinarie, delle personalità forti e - in un certo qual modo - eroiche, alla trattazione di temi più spinosi e cupi, come l’inquinamento, l’omertà e il male che fa da collante e capro espiatorio a tutti i problemi del sud: la camorra.

 

Il Book Festival Bar è l’occasione per nutrire o per recuperare il piacere della lettura. Così, Paola Malcangio, presidentessa di CLIO, presenta il Festival al suo primo appuntamento aversano: un mezzo “per andare incontro a chi ha abbandonato il piacere della lettura”, ma anche per chi - aggiungeremmo noi - questo piacere non l’ha mai perso.

 

immagine 2

 

Un Festival itinerante, i cui appuntamenti sono stati ospitati da otto differenti bar della città normanna. Durante gli incontri si sono confrontati e si sono raccontati, sedici autori campani, di cui vi forniamo di seguito un elenco completo: Lidia Luberto, Paolo Miggiano, Wanda Marasco, Roberto Caracci, Giovanna Mozzillo, Nicola Manzò, Chiara Santoianni, Peppe Lanzetta, Marilena Brassotti Ziello, Fabio Mundadori, Cristina Zagaria, Salvatore Basile, Daniela Carelli, Pino Imperatore, Angelo Petrella e la stessa Loredana Limone.

 

Oltre agli scrittori e a Marta Compagnone, Fedele Menale e Martino Santillo di Legenda Letteraria, hanno partecipato agli incontri del Book Festival Bar: Carmine Treanni, della casa editrice CentoAutori; la Libreria Quarto Stato di Aversa e il sindaco della città, Enrico de Cristofaro, la cui presenza lascia sperare nella continuazione di questo interessantissimo ed efficace gemellaggio tra Aversa e Cernusco, e nella rivalutazione culturale dell’ormai millenaria città normanna.

 

Intanto, noi di MYGENERATIONWEB vi consigliamo di non perdere le future edizioni del Book Festival Bar e, come dicono i ragazzi di Legenda Letteraria, #statelettori!

 

 

 

 

Vota questo articolo
(2 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.