"Il Porto Proibito": una sorpresa italiana!

Giovedì, 14 Maggio 2015 12:37
  

Il Comicon e tutte le fiere del fumetto sono sempre un'ottima occasione per incontrare i nostri fumettisti preferiti. Lunghe file, che sembrano interminabili, per aver una loro firma, un loro disegno: alcuni sono sempre gentili e disponibili, altri, invece, sembrano quasi infastiditi. Questi eventi non sono soltanto luoghi d'incontri, sono anche una fonte inesauribile di opportunità... come quella di scoprire nuovi fumetti e Graphic novel, di artisti che non abbiamo avuto modo di conoscere fino ad allora. Girando tra gli stand dei grandi editori, ho notato quello della Bao Publishing, e sono stata colpita e rapita dalla copertina di un libro.


L'immagine di una donna dai bellissimi capelli rossi, con occhi ricolmi di malinconia, che guarda un magnifico veliero a vele spiegate che solca i mari. Un disegno che non ha colpito soltanto me, ma tantissime altre persone al Comicon, tanto che le copie sono andate a ruba!


Il Porto Proibito è un romanzo a fumetti creato dalla coppia consolidata, nella vita e nel lavoro, Teresa Radice e Stefano Turconi. Si tratta di un'opera a tema marinaresco, le cui tavole sono in bianco e nero a matita. Non c'è che dire, una scelta vincente ed appropriata, uno stile un po' "sketchy", che si sposa perfettamente con le vicende narrate e che sembra amplificare le emozioni trasmesse al lettore man mano che legge le pagine del libro.


Il protagonista si chiama Abel ed è un giovane di età non precisata, che si risveglia in un luogo a lui sconosciuto senza sapere chi sia e perché si trova lì: ha perso la memoria e per questo è intenzionato a capire cosa gli sia accaduto. È una storia brillante sulla ricerca e sulla voglia di riscattarsi; lungo il suo cammino conosce tanti personaggi, ognuno con un background ricco di dettagli. Come Rebecca una prostituta che gestisce il Pillar to Post e che ama le poesie, tutte tratte dai libri dei grandi romantici inglesi, Blake, Coleridge, Wordsworth, Conrad e Stevenson. Sarà proprio lei a guidare Abel e ad aiutarlo nella sua impresa, come Virgilio con Dante.

 

PP Pillar to Post


Una storia originale, fresca, ricca di colpi di scena che possono creare dipendenza.. sentirete il bisogno di sapere cosa succede man mano che vi porterete avanti nella lettura! Il successo di questa graphic novel è la prova che l'Italia sforna grandi artisti di talento e che finalmente sono messi in risalto. È innegabile che il successo di Zerocalcare abbia aperto gli occhi non solo ai lettori ma anche ai media,ed è proprio per questo bisogna incentivare e sostenere i nostri artisti, che creano fumetti straordinari, che non hanno nulla da invidiare a quelli giapponesi o di altri Paesi.

 

PP Turconi-Radice

Ultima modifica il Giovedì, 14 Maggio 2015 13:25
Vota questo articolo
(5 Voti)
Letto 1654 volte

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.