Tutti pazzi per gli zombie!

Mercoledì, 04 Febbraio 2015 00:00
  

"Irriverente" e "stupefacente" sono i primi aggettivi che vengono in mente, subito dopo aver letto The Walking Rat!


Ad Ottobre, in occasione del Lucca Comics and Games, la Panini Comics aveva annunciato la futura pubblicazione di quest'opera; le mie aspettative e quelle di molti altri erano alte e devo ammettere che non sono state affatto deluse dal primo volumetto, il numero 106.


Tutti pazzi per gli zombie! Anche l'autore, il celebre fumettista Leo Ortolani, ha dichiarato recentemente di essere un grandissimo fan della saga The Walking Dead, sia fumetto che serie televisiva. Questa passione l'ha spinto a creare quest'opera, una trilogia, il cui protagonista aveva già fatto il suo debutto nel numero 100 di Rat-Man Collection. Ortolani non è nuovo a divertenti parodie a fumetti, ricordiamo Star Rats, Il Signore dei Ratti ed Avarat.


Il protagonista di questa storia è uno zombie che non riesce a ricordare le cose, ha dimenticato il suo passato, non sa neppure il suo nome, infatti ogni volta deve leggerlo su un'etichetta attaccata al suo maglione. In un mondo dominato dalla tranquillità, dove tutti sono morti e felici, Puro Cotone cerca di mettere le cose a posto, di ridare un ordine al caos più totale. È un personaggio fuori dal comune, vuole che tutti gli zombie siano felici e stiano insieme e per questo organizza delle feste e scatta selfie di gruppo! Leo Ortolani riesce come sempre a rendere tutto più allegro e spiritoso, gli zombie non possono solo sbranare esseri umani e camminare senza mai fermarsi, c'è bisogno di ilarità e frivolezza!


La "Zombite" continua a contagiare sempre più persone nel mondo: in Italia e precisamente a Torino si terrà la Zombie Experience dal 25 aprile al 16 maggio. Il gioco di ruolo più apocalittico dell'anno, i partecipanti (l'accesso è negato ai minori di anni 16) potranno scegliere se essere zombie o sopravvissuti e se giocare in modalità diurna o notturna. La location è segreta, un luogo circondato da mura ed ovviamente controllato e sorvegliato per evitare spiacevoli inconvenienti e sarà resa nota solo a coloro che acquisteranno il biglietto su Ticketone.

Vota questo articolo
(3 Voti)
Letto 1477 volte

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.