In quattro per un sogno

Martedì, 01 Maggio 2012 12:59
  

La 35esima giornata ci regala un finale di stagione affascinante. Infatti i risultati del turzultimo turno di hanno delineato una classifica con ben quattro squadre appaiate al terzo gradino del podio, posizione valevole l’ambita qualificazione Champions che può salvare una stagione. Situazione più unica che rara con NapoliInterUdinese e Lazio che potrebbero trovarsi a fine campionato in Champions, europa league o addirittura a casa (se a spuntarla fossero i partenopei) per pochi punti, scontri diretti o differenze reti sfavorevoli.
Ma andiamo ad analizzare brevemente ciò che ha detto questa 35esima giornata.
In testa la Juve non conosce ostacoli. La corsa dei bianconeri non poteva essere fermata dalla penultima forza del campionato. A Novara la juventus passa 4-0 con la doppietta di Vucinic e le reti di Borriello e Vidal. Ottime prova, manco a dirlo, di Andrea Pirlo che dipinge calcio e serve assist ai compagni con la solita disinvoltura. 
Resta in scia il Milan che cala il poker al Franchi. Quattro reti che consentono ancora di restare aggrapati al sogno scudetto. Ottima prova del barese Cassano che, tornato titolare dopo sei mesi e pienamente recuperato dai problemi cardiaci che l’avevano costretto all’intervento chirurgico, sblocca la partita e e serve due assist al bacio a Zlatan Ibrahimovic che sigla l’ennesima doppietta. Nel finale riapre il match Bogdani che approfitta di una respinta corta di Abbiati ma a spegnare i sogni di rimonta ci pensa Nocerino che con un’azione strepitosa partita dal centrocampo, sigla il goal del definitivo 3-1. Quando sembra finita, al 49’, all’ultimo respiro, Ibrah siglia la sua seconda rete.
Appassionante lotta champions: tre giornate dalla fine infatti troviamo appaiate al terzo posto a quota 55 punti Lazio, Napoli, Inter e Udinese. I biancocelesti in questo turno hanno perso per 2-0 contro l’Udinese, mentre l’Inter ha superato in casa per 2-1 il Cesena. Pareggio esterno invece per il Napoli, 2-2 contro la Roma, che sembra aver abbandonato i sogni europei. Per stabilire la terza al momento ci sarebbe bisogno della classifica avulsa, che vedrebbe il Napoli centrare la qualificazione ai prossimi preliminari di Champion’s League. A metà classifica abbiamo avuto il successo interno dell’Atalanta contro la Fiorentina, mentre il Parma si è imposto a Lecce. Proprio i viola e i leccesi restano sempre inguaiati nelle zone basse della classifica. I toscani però mantengono sei punti di vantaggio sul terzultimo posto, mentre la situazione è più pericolosa per i salentini, che restano terzultimi dopo il ko interno contro i parmensi e con un solo punto di svantaggio sul Genoa, a sua volta sconfitto fuori casa a Bologna. Salvezza matematica quasi raggiunta poi per il Palermo, che ha pareggiato nel derby 1-1 contro il Catania, e per il Cagliari, fermato sullo 0-0 a Trieste dal Chievo. Palermitani e sardi sono appaiati a quota 42 punti con sette di vantaggio sul Lecce.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.