Milan, la sconfitta che non ti aspetti

Domenica, 08 Aprile 2012 16:57
  

Amauri Carvalho de Oliveira, ce l’ha fatta. Dopo oltre un anno si è sbloccato. Non poteva scegliere momento migliore, siglando il gol decisivo nella vittoria della Fiorentina in quel di San Siro rendendo indigesta la pasqua rossonera. Un gol d’autore il suo, siamo sicuri che ne avrà ricevute di telefonate di ringraziamento dai suoi ex compagni juventini...

Incredibile la sconfitta casalinga del Milan, ancor di più considerando che gli uomini di Allegri si erano portati in vantaggio con l’ennesimo rigore realizzato da Zlatan Ibrahimovic. La rimonta si è concretizzata nella ripresa col pareggio di Jovetic e l’acuto di Amauri. Un risultato fondamentale in ottica campionato che riempe di gioia due tifoserie che di certo non si apprezzano: quella viola che sta vivendo un finale di stagione da incubo con lo spettro retrocessione e soprattutto la Juventus che con la vittoria di Palermo torna in vetta e si candida alla vittoria di uno scudetto da record.

In zona champions importante vittoria della Lazio che supera con il risultato di 3-1 un brutto Napoli alla seconda sconfitta consecutiva. Sblocca Candreva che infila un insicuro De Sanctis, pareggio Napoli con il più classico dei gol dell’ex di Pandev, vantaggio Lazio con il tipico super-gol che un radiocronista descriverebbe “da cineteca” realizzato da Stefano Mauri, chiude il rigore di Ledesma. Lo scontro diretto riallontana gli azzurri dal terzo gradino del podio. Ora l’europa che conta è lontana ben 6 punti. Sarà una pasqua amarissima per il popolo azzurro.

Riprende quota l’Udinese che supera 3-1 al Friuli il Parma con doppietta del ghanese Asamoha e Di Natale che segna la sua personale firma numero 150 in serie A.

Roma choccante quella di Lecce. In Salento non arriva né il gioco né tantomeno il risultato per Luis Enrique, la sua Roma è un’incompiuta e la difesa è stata ancora una volta pessima. Heinze e Kjaer sono stati strapazzati dalle giocate di Di Michele e soprattutto Muriel che sigliano una doppietta a testa e regalano 3 punti di platino per la rincorsa salvezza del Lecce. 4-2 lo score, reti inutilI nel finale di gara per Bojan e Lamela.

Ancora una gara da over per l'Inter dell'esordiente Stramaccioni nell’insolita trasferta di Trieste pareggia 2-2 con il Cagliari. Due volte in vantaggio gli isolani, due volte raggiunti dai nerazzurri. Da segnalare una discutibile espulsione di Pinilla per “eccesso di esultanza”.

Vince in casa Chievo contro il Catania: primo tempo sul 2-1 (Pellissier, Bradley ed autogoal di Andreolli oltre all'espulsione di Spolli), nella ripresa arriva il terzo goal di Palos chi a mettere in ghiaccio i tre punti e la salvezza per la squadra di Di Carlo. Rete nel finale anche per Almiron.

Nelle altre partite soprendente vittoria in rimonta del Siena a Bergamo (1-2) e pareggi in Novara-Genoa(1-1) e Cesena-Bologna(0-0)

 

TOP DELLA 31esima

Muriel voto 8

INCONTENIBILE. Complimenti all'Udinese per aver scovato questo ragazzo colombiano dell'91 dai numeri incredibili, dribbling ubriacante e velocità da vendere. Se il Lecce riuscisse nell'impresa di confermare la categoria meriterebbe una statua.

Vota questo articolo
(2 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.