SAVE_US.333

Martedì, 03 Gennaio 2012 18:32
  

Che si trattava del classico segreto di Pulcinella, era chiaro a tutti: in uno dei video apparsi negli ultimi mesi duranteRaw si leggeva persino la parola “Chris”! Aggiungiamo il suo penchant per i messaggi enigmatici (il debutto nel 1999 e la 2nd Coming del 2007), le veementi smentite su Twitter, e la notizia di ieri della sua presenza all’aeroporto di Nashville… Sorpresa rovinata?

Tutt’altro.

Dopo l’ennesimo video vagamente inquietante con i due ragazzini nella scuola, le luci si spengono, si alzano i primi cori «Y2J!Y2J!», poi appare il contorno luminoso della sua sagoma nella classica posa di spalle!

Ladies and Gentlemen, Chris Jericho is back!!!

Pubblico in delirio, cori, bagno di folla, sorrisi, foto, poi… senza dire una sola parola al microfono, Jericho rientra nel backstage lasciando i fans (e noi a casa) basiti: Cosa ci sarà sotto? Il più veloce turn heel della storia o altro? Per la verità, i misteri abbondano e anche in questa occasione la WWE si è dimostrata abilissima a creare hype e aspettative: il mutismo di Chris Jericho si carica di forza ancora maggiore se pensiamo ai contenuti dell’ultimo messaggio: chi è la misteriosa she che detiene la risposta a tutte le domande? Per conoscere la verità bisognerà aspettare le settimane che seguono, ma è certo è che ci sono tutti i presupposti per situazioni intriganti e match a cinque stelle.

Ed ecco che la domanda da un miliardo è inevitabile: con chi sarà la prima rivalità? Se il canadese rimanesse tra le fila dei buoni, si aprirebbe un notevole ventaglio di possibilità: dall’ex protégé Wade Barret, a The Miz, passando per Cody Rhodes e Dolph Ziggler. Ma se dovesse passare tra i cattivi… beh, la scelta lì è piuttosto facile, chi altri se non il Campione in carica CM Punk? Sarebbe un duello monumentale sia sul ring che al microfono! La Royal Rumble potrebbe essere l’occasione adatta per scatenare la faida: Jericho potrebbe interferire nel match titolato tra Punk e Ziggler a favore di quest’ultimo, oppure vincere la Rumble e sfidare il wrestler di Chicago a Wrestlemania, con la cintura in palio a dare ancora maggior prestigio alla contesa.

Chris Jericho è senza dubbio un grandissimo campione, capace di interpretare tutti i ruoli con estrema abilità, inoltre è sicuramente uno degli atleti più tecnici in circolazione; tuttavia ha già le sue primavere sulle spalle… Se la federazione conta su di lui per risollevare i ratings nell’immediato, è un conto; ma sicuramente non potrà continuare a fare affidamento sulle vecchie glorie (anche e soprattutto The Rock) in eterno: bisognerà avere il coraggio di insistere sui Ziggler, i Rhodes i Ryder e soprattutto (come dicevamo qualche settimana fa) su CM Punk. Una faida Jericho-Punk potrebbe essere la definitiva consacrazione (qualora ce ne fosse bisogno) per quest’ultimo, capace di proiettarlo nel firmamento degli immortali, e di regalarci momenti di wrestling assolutamente indimenticabili.

Vota questo articolo
(3 Voti)
Gabriele Basile

I don't believe in many things, but I do believe in duct tape.

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.