Cos'è Cold Dark Matter?

Giovedì, 14 Aprile 2011 15:07
  

Cold dark matter (materia oscura fredda) è il nome dato alla sostanza che costituisce l’ 85% dell’universo, secondo il Modello Standard della cosmologia basata sul Big Bang. Essa non risulta individuabile tramite gli strumenti di analisi spettroscopica, perciò è detta "oscura". E’, poi, definita “fredda” poiché si ipotizza che sia composta da particelle che si muovono più “lentamente” rispetto a quelle della restante materia rilevabile nello spazio (in termini fisici, ad un sistema composto da particelle che si muovono ad alta velocità si associa un’alta temperatura e viceversa).

Abbiamo scelto questo nome per il nostro editoriale intendendo suggerire la volontà di scoprire e raccontare anche ciò che appare celato nel buio e, ciononostante, esiste.

Ma cold dark matter è anche ciò che magari è stato già raccontato, poiché un altro punto di vista, un’altra opinione è sempre immaginabile e, quindi, possibile.

Materia oscura è, poi, lo stesso concetto di informazione, stante l’incolmabile vuoto posto tra i fatti del mondo ed il linguaggio, che quei fatti pretende di rappresentare.

Si è voluto, inoltre, giocare un po’ con il significato dei termini “matter”, materia, come sostantivo, ed il verbo “to matter”: avere rilievo, importare.

Il nome dell’editoriale, di conseguenza, specifica l’idea che è alla base dell’intera rivista: coprire uno spazio, colmare un vuoto che, lasciato a sé stesso, null’altro vede se non il proprio espandersi tramite il caos dell’indifferenza.

 

 

Occhio-di-Dio


Vota questo articolo
(1 Vota)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.